Tennis

2016-06-29 11.38.23Leggere il pensiero dell’avversario? I tennisti ne sono maestri, per noi addetti ai lavori si chiama: “anticipazione di lettura d’azione”. Entrare in empatia con il concorrente oltre la rete rende questo sport magico. Questo sport invita al rispetto. Il pubblico nel tennis è ripreso dal giudice anche per un solo colpo di tosse. Noi ci avvaliamo di Maestri di tennis che predicano il rispetto delle regole ai nostri allievi perchè crediamo che impugnare una racchetta sia come prolungare un nostro arto, essere felici di aver colpito la pallina nel giusto modo e con un rumore appagante. Una curiosità: sapete perchè si contano i punti 0, 15, 30, 40, game? Leggenda narra che si tenesse un orologio a bordo campo. Al muoversi delle lancette corrispondeva un punto. E il 40 non dovrebbe essere 45? Beh… trattasi di leggenda e come tale rimane senza risposta!